SU MONTI – MONTEGRANATICO

 

 

Monte Granatico Decimoputzu

                            MONTEGRANATICO DI DECIMOPUTZU 1970 CIRCA (Chissà di chi era la 112 a sinistra?)

In questo periodo di crisi economica si è parlato nella diocesi arborense di costituire un fondo per piccoli prestiti a disposizione dei bisognosi. Ricorda molto il motivo per cui furono costituiti i Monti Frumentari in Sardegna, poi Montegranatici e ancora Casse Comunali di Credito Agrario. Il locale  del nostro paese fu costruito sembra verso il 1762. Virdis sostiene che le chiese di Decimoputzu S.Pietro, S.Sofia e S.Michele furono distrutte nel 1782 in quanto profanate e non più officiate; il materiale (legname e pietre) di S.Pietro e di S.Sofia vennero utilizzate per costruire il MonteGranatico mentre i materiali della chiesa di S.Michele vennero utilizzati per la parrocchiale. Resta un po’ di discordanza nella data di costruzione e/o di distruzione, resta anche discordanza  tra chi sostiene che S.Sofia fosse situata nella vecchia casa di "su bosanu" (non era certo di una casa campidanese il muro sud che dava su "sa pompa": c’erano non meno di tre nicchie strane che potevano essere solo di una costruzione religiosa)  e chi la vuole intorno a "sa fraighedda". Comunque resta il fatto che nel 1752 i Monti erano 58, nel 1768 erano 357.pregone

                      PREGONE DI ISTITUZIONE DEI MONTI FRUMENTARI DEL 1767

Voluti fortemente dal Ministro Bogino ( su bugiu ) con assetti diversi da quelli precedenti.  I monti  svolsero una funzione meritoria nell’epoca perchè affrancarono i contadini dal dover rimborsare i baroni e usurai  il grano avuto per la semina ad altissimi interessi. Curioso il motivo per cui questo ministro illuminato ebbe mala fama! Ancora si dice: chi ti curra su bugiu! … Il popolo fu senz’altro spinto a travisare i suoi interventi in economia da tre grandi categorie: pastori, clero e prinzipales.1) cercò di favorire gli agricoltori a danno dei pastori; 2) cercò di esautorare il clero nell’istituzione dei Monti e costrinse questi a contribuire alla costituzione della dote dei Monti, stabilendo che l’amministrazine di questi fosse mista clero-laici; 3) pubblicamente accusò che buona parte delle riserve dei monti erano assegnati ai prinzipales anzichè ai contadini.aratro

     Per i ragionieri:

sistema BESTA del 1771: "connotta sa pagu pratica de algunas amministraziones localis in fairi contus de is montis e iscriri is partidas in is proprius articulus e distintas categorias e divisioni de sa tabella s’est risoltu de ponnirinci remediu cun sa sighenti implicazioni e reforma de sa tabella: e cummenzenduru de is partis in generalis chi tenit sa tabella est abbisongiu avertiri chi sa tabella contenit carrigu e discarrigu o sia carico e discarico in italianu tanti su carrigu commenti su discarrigu tenit tres articulus a ixiri trigu, orgiu e dinai ch’in italianu corrispondit a is paraulas de sa tabella grano orzo e denaro…."

operatori agricoli

                               FORZA LAVORO AGLI INIZI DEL 20° SECOLO A DESTRA S’ARAU DE LINNA

I Comune di Decimoputzu nel 1872 acquista 4 azioni del Banco di Cagliari prelevando l’importo dai fondi in grano del Monte vendendo 50 hl al prezzo fissato dalla giunta mediante asta pubblica. Nel 1879 il Consiglio Comunale delibera la costruzione della strada obbligatoria per Villaspeciosa prelevando £.1.000 dai fondi in denaro esistenti nel Monte Granatico da rimborsare in 5 anni.carro con sacchi di grano

                           CARRO TIPICO CAMPIDANESE SCOMPARSO NON PIU’  DI 10-20 ANNI FA

Avviene che negli anni ’80 L’EDIFICIO CIVILE PIU’ ANTICO DI DECIMOPUTZU VIENE ABBATTUTO E RIFATTO DI SANA PIANTA PER DARE UN LOCALE NUOVO ALLA EX CASSA COMUNALE DI CREDITO AGRARIO!

Fu un vero e proprio delitto storico per il paese! Non si pensò di ristrutturare i locali internamente come la  totalità degli altri edifici simili in Sardegna bensì si azzerò la costruzione datata 1762  (con materiali di risulta della chiesa di S.Sofia)  e si rifecero i locali completamente nuovi ! 

E’ proprio il caso di dire: CHE BRUTTA PAGINA DELLA STORIA DI DECIMOPUTZU! 

 

Tags:

Informazioni su giancollu