Sa Madonnina de Monte Idda

madonnina 004

     5 Settembre 1954: storia entusiasmi di altri tempi.

Inaugurazione della edicola alla Madonnina della Guardia sulla vetta del Monte Idda. E’ stata un’idea pensata l’anno scorso da Don Zucca,quando si fece il campeggio degli aspiranti Grestini ( che vuol dire aspiranti in gruppo estivo ).

E’ stato un lavoro duro costruirla. là in alto,portarvi il materiale, l’acqua ecc. Sed omnia vincit amor: con l’amore tutto si vince! E l’amore per la Madonna ha portato su le cose  e le persone – quasi trecento – e la festa dei cuori attorno a Maria fu calda, spontanea, lietissima! La Madonna vigili sui campi, sui lavori, su noi tutti- dall’alto –e noi nel nostro affetto indirizziamole qualche pensiero e preghiera e facciamo qualche sacrificio

per andare a visitarLa e pregarLa  lassù.

Vada un profondo ringraziamento a quanti hanno offerto e lavorato!!!

Hanno  collaborato con mezzi e mano d’opera alla costruzione della nicchia:

Dr. Luigi Cherchi e tutti i Grestini, ricordiamo le Autorità, Ministro degli Interni . Ena

Antonino: Degli Esteri: Collu Francesco: Dei Trasporti : Musiu Peppineddu: Delle Poste: Maxia  Vittorio: Sindaco : Marongiu Salvatore : coi tre consiglieri: Mocci Romano , Collu Linetto, Basciu Paolo. Un grazie particolare  và al sig. Antonio  Marengo , che ha pure regalato la statuetta; Serreli Maurizia; Loi Salvatore; Mulliri Giuseppe; Sudd. Eugenio  Zucca e i seminaristi Loi Antonio e Marongiu Eugenio; Scano Antonio; Zucca Mario e Terenzio; Piga Daniele; Spiga Gigi; Ena Basilio di Antonio; Melis Saverio; Piras Grazia ; Piroddi Greca ; Pisanu Pietro; Collu Eugenio ; Mocci Fernando ; Basciu Tullio ; Zucca Virgilio ; Cav. Silvio Podda , Ena Pasquale; Mocci Giovanni ; Cherchi Anselmo;

Bellu Giovanni; Sanna Antonio ; Mele Titino e Lussu.

Alla base della nicchia è messa questa lapide : Ricordo – Grest. Asp. Est. Decimoputzu  17 – 2 – 1953 –  riconoscenti a Maria    Grestini e Paese – Anno  Mariano  – 5  Settembre

Informazioni su piriccu