PO ZIU CRALLIU BELLU – IN RICORDO DI ZIU CARLINO BELLU UN POETA

Stamattina ci ha lasciato ziu Cralliu Bellu… Aveva da tempo abbandonato la poesia ma in via Grande, bel tempo permettendo, dispensava una battuta, un ricordo, avido sempre di compagnia, faceva domande….Mai aveva un attimo di rabbia di nervosismo per le sue condizioni fisiche  nonostante fosse cosciente che ogni giorno che veniva era uno guadagnato……
Tante volte aveva commemorato, come si fa in Sardegna,  con un muttettu la dipartita di qualche amico ricordandone le doti, salutandolo…..
Non si troverà solo dove è andato…me lo immagino… gli diranno: fiada ora de arribbai…vieni che ci facciamo una cantatina….
Non sono un improvvisatore e quindi non gli posso fare nessun muttettu ma posso pubblicare i suoi (inediti)  a ricordo dei suoi amici che senz'altro sono ad hoc per lui:

MUTTETTU FATTU PO FIDELLA ANEDDA (UNA STERRINA E DUAS RIMAS)
Mottetto fatto per Fedela Anedda (una sterrina e due rime)

Doverosu a mei puru esti
a di recitai una novena…..
dattu che riuniusu si seusu
a Fidella po rendi omaggiu
finiu esti su prantu
sentida d'anti in comunu
po mei esti fatali
de lagrima m'a prenu sa garena
s'indi chistionada ancora in bidda
rigordendidda prusu de una cida

su chi asi sunfriu in sa vida terrena                                                                                                                                           immui du gosisi in su regniu celesti

sa vida terrena esti unu passaggiu
fazzaisidda balli po cantu biveisi 
                                                                                                           
                                                           
                                                             

MUTTETTU FATTU PO S'AMIGU MORTU LUIGINU CARIA
Mottetto fatto per l'amico morto LUIGINO CARIA

O Luiginu che amigu ti onoru
sa mancanza tua esti notoria
fiasta intelligenti e astutu
meritasta istima fraterna
po dogna cosa fiasta dispostu
dispostu fiasta po dogna cosa
ca t'appu sentiu esti de crei
solu is cerusu ti pozzu allui

Immui riposa in s'eterna groria
a mei m'a postu luttu in su coru

MUTTETTU PO SA MORTI DE ANGIARGIA LICCU
Mottetto per la morte di ANGIARGIA LICCU

Liccu mi fiada amigu costanti
fiada de is ominis trancuillus
s'indi pesada de bona ora
in piazza beniada cun prexeri
po visita a casteddu est andau
in peisi de su dottori est arruttu
cosa mancu de non crei
du castiada e fudi morendi

 ponendi in luttu mulleri e fillus
 a mei m'a lassau ancora lagrimanti

Manco a dirlo trent'anni fa descriveva nell'ultimo muttettu la sua morte….

 

Informazioni su giancollu