Il culto di San Basilio a Decimoputzu – F. Ponti ” un passo avanti “

scansione0576San Basilio - Messa 056

scansione0748 scansione0749

 

scansione0750

 

San Basilio - Messa 053

 

Santu basibi2ciclocross 036

 

scansione0466

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

scansione0575

 

@  San Basilio Decimoputzu – La pila dell’acqua santa – Fonte battesimale, con funzione di acquasantiera, qualcuno sostiene che proviene dalla chiesa parrocchiale N.S.Delle Grazie. In forma esagonale, porta nelle diverse facciate qualche figura e qualche scrittura, non sempre leggibile. Un teschio e sotto” memento mori”, uno scudo gentilizio dove si legge ” SCULPSIT OPIOESATOSRIANO..?(OP;IOESATO PI; ANO AD TVVGINI 1605 DIE 4 Ianuari..??)E’ del 1605 (1603?), e sotto si può capire Vaca Curatus; San Pitero e sotto ” Petre amas me?; un battezzatore (San Giovanni?) e la dicitura Ego te baptizo. Era una fonte battesimale? era della chiesa di San Basilio? o di altra provenianza? Dalla parrocchia due campane quasi simili venivano portate a San Basilio e San Giorgio, non c’era una specifica per dire dell’una o dell’altra chiesa. Una porta la dicitura “Ave Maria de Itria”( Santa Maria dessu Templu??) ed è senza data; l’altra dice ” AveMaria gratia plena ” ed è del1686 ( è spaccata e a su sagrestanu mannu non piaceva il suono e spesso non veniva usata). Donde questa Santa Maria de Itria?..

 

Informazioni su piriccu