GRANDI MANOVRE A MONT’E IDDA

recuperoLa nostra aviazione preferisce come sito per le esercitazioni la collina di Mont’e Idda

truppe da sbarco

grandi manovre

era una giornata ventosa, hanno avuto molta difficoltà nello sbarcare i militari sbarco L’operazione è avvenuta in questo modo: l’elicottero arriva scarica un militare, si fa un giro, torna sulla cima, ne scarica un altro, si fà un altro giro (tra un’operazione e l’altra passano circa cinque – dieci minuti: ricordo che la giornata era ventosissima e creava notevoli difficoltà!) sbarco militare altro giro poi si accingono a recuperare i due militari: il primo tutto bene …altro giro per il secondo ci sono difficoltà: il primo passaggio fallisce altro giretto, secondo passaggio stesso risultato! il vento è troppo forte, viene da sud-est, cambio programma. Bisogna recuperare in sicurezza, optano per il recupero in “su passu de Mont’e Idda” più riparato. L’operazione riesce finalmente! il secondo militare viene recuperato e portato al Campo di Decimo e si tolgono da mezzo…..

Questa collina è molto frequentata: dal 1000 A.C. sulla sommita c’era una fonderia nuragica, sotto la cima era il ripostiglio con le asce, lance e altro che si possono ammirare al Museo di Cagliari, a nord un insediamento abitato fino al sesto secolo d.C., poi i tombaroli furono di casa, ora le nostre FF.AA…..

Tags:

Informazioni su giancollu